Che devo fare con tutto questo Amore?

Mio caro vecchio Hank
che faresti al posto mio stasera?
Lei è nel suo letto a guardare un film
con lui vicino
mentre io sono qui a picchiare su questa tastiera
e ho finito il vino.
Sono in piedi da 19 ore
come un pugile alla fine dell’ultimo round
barcollante e pieno di sangue
incapace di arrendersi.
Nessuno mi vede
e con molta probabilità
nessuno leggerà queste sciocche ed inutili parole
scritte solo per parlare
all’altra metà di me.
Che devo fare con tutto questo Amore?
Dimmelo… ti prego…
Stanno passando i giorni
ed io divento sempre più dipendente.
Domani la vedrò per 30 minuti
se va bene
e dopo, avrò ancora più bisogno di Lei.
In quel parcheggio fumerò nervosamente
maledicendo ogni minuto dopo le 15:30 sprecato altrove.
Poi arriverà martedì,
un giorno buono per noi.
Chissà se riusciremo a pranzare insieme
lassù nel nostro nido
tra il ruscello
e il canto degli uccelli.
La ruberò al mondo
per due ore
forse meno
eppure
già adesso
non aspetto altro.
Devo bere di più, lo so…
magari se adesso fossi completamente fatto
me ne andrei a letto
e lascerei quest’amarezza qui in salotto
a far compagnia al cane.
A lei non serve molto:
ha scavato una buca con tutte le sue forze
e ha trovato una radice di malva
che ha mordicchiato forte.
E’ contenta così.
Adesso dorme senza pensieri.
Potrei andare fuori, penso
e mettermi a mangiare anch’io
terra umida piena di piscio.
Magari sarei meno triste.