Skip to main content

Ogni centimetro del tuo corpo
è marchiato a fuoco nella mia memoria.
Ho disegnato meticolosamente
una mappa mentale dei tuoi anfratti.
La notte visito i tuoi saloni
immensi; i miei pensieri
scivolano sui pavimenti laccati
e rimbombano tra le tue pareti
spoglie. Cornici vuote racchiudono
i tuoi nei.

Vi cerco rifugio quando fuori è freddo
e sono giorni che non mi pensi.