Ti bramo e ti
temo.
Ti rincorro fuggendo
da te e da me.
Perché toglier vuoi
il velo al reale,
e già mi togli
la fatua immaginazione.
Che tanto dolce
e amica
m’è stata nella vita.
Dove e mai altrove
gioia e amor
trovai.