A

Adesso ho capito.

Lei è

da qualche parte

sul viso di ognuna.

Lei non c’è 

dietro l’angolo

è già davanti a me.

Avvolge le strade

riempie le metropolitane

ed intasa i treni.

È nelle scuole

accademie

università.

Cammina per strada 

con una borsa firmata 

e fa l’elemosina.

Spinge un passeggino

per lavoro o per amore

porta uno strumento appresso.

È a casa che aspetta

in strada a passeggiare

nei musei in posa.

Sugli aerei

mentre va 

e ritorna.

Dentro e fuori dalla mia testa

mentre la rincorro 

sul viso di ognuna.

-A-