al buio solo

come Elettra dal padre tanto adorato
mi sento stregata
da un incantesimo cieco
e il mio urlo arriverà muto
alle orecchie di chi non sa ascoltare

non puoi tirarti indietro
se sei in caduta libera

dunque continuo a ballare sulle note di una musica
senza inizio e senza fine

non tutti quelli svegli fino a tardi
non riescono a dormire
a me piace
abbracciare il buio

solo lì
riesco a tenere gli occhi aperti
per cercare i tuoi
poi
ti vedo
e riconosco il tuo volto
poiché, al buio solo
sei immutato dai miei ricordi.

F.128