Alaska

Sul tuo corpo

ho ritrovato quell’odore

che da piccolo credevo

fosse l’odore della savana

 

Lo sbirro infiltrato tirò un sospiro di sollievo

davanti a quelle onde tutto sembrava più facile

persino non pensare a tutti i proiettili col suo nome

persino illudersi di averlo fatto solo per lei

 

Sotto questo cielito lindo

dopo il disgelo sei tornata a salvarmi

da tutte le mie terre desolate

e le mie Alaska senza pietà

 

Aspettandoti ero almeno riuscito a realizzare

la promessa che ti avevo fatto da bambino

tenevo tra le mani un paio di banconote false

a cui avevo regalato il tuo sorriso

U.02