Sporcami la pelle

Sento, sul ciglio della strada

la vita, come vernice

scivolarmi addosso.

La sento, sulla pelle

passare veloce

e macchiare ciĆ² che tocca.

Non mi oppongo

alla strada del colore.

Mi sento, trasportare

nella corrente dei pensieri

che lava, gli squarci

indelebili delle azioni e

Lo sento, battere

lento,

mutevole,

indomabile,

inevitabile.