Bologna

Bologna è una batteria: i piatti
le catene delle biciclette e i
bicchieri in osteria;
la grancassa ai motori scandisce
scordati rullanti di motociclette.
Stipati sui tavoli
saltellano ubriachi
rototóm di discorsi e poesia
nell’assolo della notte

-allegro ma non troppo-

Ruote di valigie in partenza:
melanconico applauso finale
scrosciante sui sampietrini.

Silenzio.