Cascate

Lacrime difficili a sgorgare

costeggiano guance e rocce tuonanti,

è la vita che ti mette alla prova

o semplicemente lo scorrere del tempo,

storie, persone, tutte diverse tra loro

eppure così vicine l’un l’altra

si toccano e…

No! Mi toccano, perché sono Io;

Io che le inglobo, le sento, le vivo

una madre ferita

un amore ucciso

o un amico che parte, vola, e se ne va…

eppure c’è questa Musica

che in sottofondo ascolta

e racconta tutto al mio posto, meglio, insieme a voi.

Asciugo fogli tristi, come me…

ma sono forti, come me!

Allora voltiamo pagina

mi affaccio su di un nuovo bianco

e preparo la mia voce

al nuovo inizio.

P.22