C’era una volta una storia

C’era una volta una storia fatta di sguardi, di amici in comune, di notti a tutto volume.
C’era una volta una storia fatta di canne fumate a cavalcioni sulle mura di un fiume. C’era una volta una storia fatta di baci non dati, ma desiderati, di parole non dette, di “mi mancherai” urlati. C’era una volta una storia finita prima di iniziare e ce n’era una che cominciava con un aereo preso senza pensare.

Era una storia che non te l’aspettavi, che non sapevi spiegare.

Una di quelle che ti fan venire voglia di mangiare. Poi ci fu quell’altra storia, quella di un inverno a distanza, prima di capire che si era fatti della stessa sostanza. C’era una volta una storia fatta di aeroporti, di voli in ritardo, di attese agli arrivi. La storia in cui volevi rimanere ancora un po’ ma poi altrove fuggivi. C’era una volta una storia fatta di tante città, di laghi incantati e di barchini, una storia fatta di gite in bici, di architettura, di amore tra i pini. Era la storia di un’eterna vacanza, dello stare bene senza darci troppa importanza. C’era una volta una storia fatta di due sconosciuti che si eran lentamente innamorati, una storia fatta di due perduti nel mondo che si eran ritrovati. C’era una volta una storia e poi un’altra ancora, di giornate a letto, di una mano che si sfiora. E poi viaggia ed attendi, e chiamami e spera, e poi la storia dell’estate più bella che si avvera. C’era una volta una storia fatta di dubbi, di domande e poi venne la storia delle risposte e dei fiumi senza mutande. C’era una volta una storia fatta di distanza, di libertà, di fiducia, di rispetto, una storia che poi cedette il passo ad un inizio sotto lo stesso tetto. C’era una volta una storia fatta di pioggia, di vento, di foto e di mare, fatta di abbracci, di cibo, di storie da rivelare. E poi ancora una storia fatta di ore passate da soli a parlare, senza mai davvero potere dir di sentirsi stancare. C’era una volta una storia fatta di sogni, di viaggi, di progetti comuni, una storia fatta di fare l’amore ovunque e di frasi dette nei momenti meno opportuni.

Era una storia che non te l’aspettavi, che non sapevi spiegare.

Una di quelle che ci vogliono ore per raccontare. C’era una volta una storia fatta di chissà come si son fatti a trovare, ché se esistono davvero le anime gemelle, quei due non han bisogno di continuare a cercare. C’era una volta una storia fatta di due eterni bambini, che fan la lotta e si pigliano in giro come due ragazzini. C’era una volta una storia fatta per non aver lieto fine, la storia di un fiore che proprio non muore, c’era una volta, c’é ancora, una storia fatta della loro storia d’amore.