Cinema vuoto

È soli che si assiste
al dramma di sé,
proiettato, non richiesto,
in un cinema deserto.
Il rientro è amaro,
non potendo raccontare
a nessuno, o spiegare,
le lacrime e il riso
del proprio film finito.
Ogni storia, ogni vita,
esiste di nascosto,
e ciò che in fine resta
è una pellicola bruciata.