civil war

lance battono sugli scudi
i due schieramenti opposti
si guardano e si minacciano
mi guardo attorno
vedo visi amici prendere posizione
accanto alla mia che ho scelto
vedo altri invece che lasciano
il campo di battaglia
impauriti o codardi che non vogliono
piu combattere, con me.
la frustrazione è alta
ma non c’è tempo,
il corno nemico suona la carica
e ritorno alla realtà
la mia mente si distoglie
da chi ha lasciato e si concentra
sul respiro, sul battito del cuore
sul sudore che cade in terra,
grida che si alzano dalla folla
io, noi, ci siamo.
guardo il mio compagno di fianco
è li con me, compagno, fratello,
pronto a combattere la mia battaglia
pronto a combattere la sua battaglia
penso a chi c’è, li pronto a morire
per me, per loro.