Colmare il vuoto

Monumenti eterni

nelle piazze vuote,

riempite dal silenzio

fin entro i polmoni,

nelle sere d’autunno

dan vita a sospiri

pennellati di malinconia,

intrisi di colpa,

nell’abbraccio inevitabile

tra le labbra nostre,

vittime del Caos.