De meo universo

La sabbia

 

come la filigrana

le macchie di leopardo,

un quadro di Seurat.

 

Come i granelli di polvere

che oltre il vetro

turbinano nel raggio di sole.

 

Come le lentiggini di mia madre

briciole di pane,

poi un fiore, amore

a piccole dosi.

Mi governano piccoli corpuscoli d’atomo

leggeri si portano col vento

e non c’รจ spazio che si dica vuoto

senza di essi.