Elveda

Ti sorriderà il mare di Istanbul

I terrazzi e le vie grandi

Aspettavano il tuo ritorno da tempo

Nessuno poteva sapere

Ma non ti sono richieste spiegazioni

Regala alla tua città in rivolta

Il mio sorriso conservatore

Incanta la tua terra di Lidia

Con la cadenza attica del mio poetare

Portami nel cuore perché non peso nulla.

Oggi spende il sole su Ascoli Piceno.