Equilibrio Instabile

Sull’inesorabile rotta da seguire,

per un attimo il Pendolo si trova nel mezzo,

esattamente dove tu vuoi,

un momento impercettibile,

ma c’è.

 

Ed è allora che ritrovi pace,

nuova linfa che torna a scorrere,

calde correnti tornano a soffiare su distese ormai crespi,

per troppa bile ingoiata nei lunghi inverni.

 

Saperlo osservare l’arduo compito,

saperne godere fino in fondo la nostra meta,

prima che scappi nuovamente,

verso Noia o Dolore, chissà…

ma ne uscirai diverso, nel bene e nel male,

nuove vie si protraggono all’orizzonte,

guarda e cerca consiglio nel tuo vissuto,

poi voltati, e

c      m        i          a          .

a          m          n          .          .