“Eravamo, eravamo, eravamo…”

Ora chi siamo?

G.183