Skip to main content

Faccio il bagno nei riflessi

Mi lancerei

In questa distesa

Di luce 

Per te

Che non ti conosco

Sperante di poterti

Incontrare

Negli abissi

Di questa città 

Così nuova

Ad ogni sguardo forestiero

Ieri era tempesta.

Oggi una quiete 

Maledettamente romantica.

Il vento manda al diavolo

Un passato

Che può tornare

Il fiume non porta

Mai

Indietro

Niente e nessun attimo

Il tronco scorre

Sotto i miei occhi,

Si allontana 

Inesorabilmente.

Il sole se ne va

E io lo aspetto 

Fino al futuro.