Fuori Luogo

Il mio luogo non esiste,
non ora,
se non in qualche istante
in cui mi sento a casa,
in cui forse lo sono.
Ma poi svanisce,
passa,
e di nuovo divento
ospite indesiderato
di una serenità altrui.