G.G.

Sei sempre tu,

soggetto dei miei pensieri

la mia musa ispiratrice

il mio sogno recondito,

come per un giovane mozzo su una nave pirata

diventare capitano

o almeno

poter vedere da vicino gli sgargianti colori del pappagallo

credevo fossi la mia ancora di salvezza

invece,

l’unica similitudine notata, è che,

senza di te

come lei vado a fondo

e, inevitabilmente

affogo.

A.215