Skip to main content

Holzwege

Sei l’aprirsi

che sorgendo ritorna,

occhi lacerati di luce

natura distrutta da mani crudeli.

Sei il mio arcipelago di stelle,

il precipizio

ove anche il coincidere

è un mancare.

 

Sei ciò che crea

e creandomi

ogni volta muori

a nuova luce.