Ieri ho cercato di imitarti

Ieri ho cercato di imitarti: l’abbonamento dei mezzi di una mia amica le stava scivolando fuori dalla tasca, allora gliel’ho sfilato, poi le ho chiesto che cos’avesse dietro l’orecchio e l’ho fatto riapparire (però le ho rivelato il trucco subito dopo) Ogni tanto mi convinco che un giorno ti rivedrò sul marciapiede di una larga strada, allora ti correrò incontro e mi dirai che dove vanno a finire tutti alla fine non è male, ma tu hai preferito tornare; a bassa voce mi rivelerai che è stata solo un’altra magia delle tue: come quando ero piccolo e facevi comparire una moneta dietro il mio orecchio. Ogni tanto quando ti penso mi gratto dietro la nuca, ma poi sposto subito la mano verso destra oppure sinistra, io quella moneta la sto ancora cercando.