IL BUSTO DI NEFERTITI (Divertissement)

Voi non lo potete sapere

Ma sotto tutti questi capelli

(Che tra l’altro ma che schifo sono?

Solo perché avevano in mano gli scalpelli

Degli artisti non possedevano il dono

E infatti m’hanno conciata che sembra

Che invece della parrucchiera

Mi abbiamo pettinato una betoniera)

Vabbè tralasciamo

Dicevo che sotto questi capelli

(Ma ti pare poi che mi starebbero così dritti

Avrei dovuto mescolarli col fango

Del Nilo e altri detriti)

Insomma sotto ai capelli

(Poi mi ci hanno messo questa fascia attorno

Con anche un ciondolo dorato

Che sembro un’inaugurazione

In attesa del sindaco e del prelato)

Dicevo insomma che questi miei capelli

…Ah era una tiara?

Veramente?

Tutta questa polvere mi ha stordita

Mi ero già inventata sovrastrutture fantastiche

E devo avere la memoria poco chiara

Per dimenticarmi che sono tutta di pietra

E che sono anche amputata

Mi è rimasta solo la testa

Però quella ancora fiera e visionaria

Con questo cranio sembro comunque aliena

Ma è ciò che resta

Di una regina frammentaria