L

Felici come le rondini

che volano basse sfiorando il terreno,

prima della pioggia

e i lombrichi che escono

dalla loro tana

grazie all’umido

e per la prima volta

toccano il cielo.

Sui ponti ci scambiamo gli occhi

per ammirare meglio i colori.

Sfioriamo le mani,

ci baciamo,

fermiamo il mondo

con il nostro odore.