La rondine che fa sorgere a Ovest

Vola
inver ‘l Tramonto
e trovaci l’alba.
Ricordati sempre
che pari obnubilata
solo agli occhi di chi
non scorge ‘l tuo sguardo:
parlo di scintilla
che guizza e si scrolla,
ch’inverte persino
la strada del padre.

Vola
rondine d’autunno,
la gabbia è divelta:
c’è sempre speranza
per i figli d’Apollo.