L’insonne

Il sonno è per i pargoli,
per le anime beate,
per gli ubriachi
di vino, d’amore o fatica.
Chi è sbronzo d’angoscia,
sta sveglio ogni notte,
ad occhi sbarrati
e smaniosi di vita.
Ribelle alla sera,
trattiene il fiato,
finché la Signora
non gli spezza la schiena.