Chiarore

Ho appreso a mie spese che la luce finisce
superflue le speranze,
vana cosa gli ideali.

Avevo sempre sperato che qualcosa
risplendesse,
continuamente.

Ho appreso a mie spese che la luce desiste.
Ma tu non temere il buio,
non esiste.

Dalla finestra vedi acceso un lampione,
ce ne son tanti, in strada,
a dar vita a un chiarore.

G.183