lucida mente

vieni notte
vieni
arriva il sogno
i suoi artigli
nella mia schiena
difficile liberarsene
grasso guardiano
proteggi il mio sonno
altro giorno
altra delusione
vivi alla giornata
niente ti angoscia
niente
chi sei tu
fragile anima nel buio
sei forse d’avorio tu?
non avere paura
vieni a me
apriti
luna, sole, terra
siete in me
nessuno può scampare