L’uomo in carrozza aveva ragione

Il pezzo faceva

“Pelle sacra, pelle glabra”

Prima che ti dessi 

Il primo bacio

Il contatto mi ha assordato,

I tuoi suoni imperavano

Il mio udito fremente

Ignaro della Musica

È stato non esistere,

A letto con te

Ho dimenticato la morte.