l’urlo

Nudo il mio pensiero
si trova a combattere
tra sogno e ragione
tra lucidità e follia
tra odio e amore
cerco risposte
ma trovo altre domande
cerco illusioni
ma trovo facili delusioni
le mie mani
aggrappate saldamente all’aria
al niente
sprofondo nel letto
sempre più giù
in un angolo della mia mente
ci sei tu
mi guardi ma non parli
vorrei afferrarti
vorrei toccarti
vorrei parlarti
poi
l’urlo della sveglia.