Pesca

Tramonta il sole sulla tua pelle
lasciando ombre che sanno di stelle;
non è più il tempo del nettare
da succhiare con cura:
oggi è il ricordo
il sapore tuo più dolce

Ma mentre tutto secca
e prende piede l’inverno
germoglia tacitamente il seme
di tutte le estati che verranno;

è un sussurro di sogni
echeggianti lontano

G.121