Preghiera alla notte

Come degli sconosciuti astri
che talora palpitano
sulla cadenza del firmamento
e splendono e m’incantano,
di questo sentimento che conservo
negli occhi tuoi che scappano
vorrei conoscere il nome