Preghiera

Appannami,

impediscimi Signore

di vedere come le cose mutano,

come si distrugge il percorso

che ho fatto.

Rilassami,

prendi la mia mente

e squartala,

cancella il mio futuro,

sezionala fino in fondo.

Strappa!

La mia coscienza e i miei pensieri

Sono la mia offerta.

Lasciami,

vivere di istinto

ribollire il sangue nelle vene

mangiare il prossimo mio

come me stesso.

Annienta i miei nemici

Gli oppressi,

i vinti,

gli stanchi.

Eradicali come il vento le querce,

fai che nella mia strada

non incontri nessuno

che non guarda il cielo a testa alta

per cercare in esso il suo riflesso e

non conferme.

R.06