Quanto si è strani?

Quanto si è strani?
senza te tossico amor mio
con questi dolori abissali:
mi perdo sul fondo
li accolgo piangendo
si uccidono da soli
e mi scopro nuovo.

Cammino per strada di sera
immerso in percorsi introversi.
Un centinaio di universi
mi scorrono accanto.
Torno a casa stanco
e felice.

L.63