Quel gran bastardo di Magritte

L’iride non è un cielo azzurro

ma la malizia nel ricordare la condizione umana

è sadico, e mi piace.

 

Teatro

in scena Goldoni, Pirandello, Shakespeare

insieme nella migliore commedia

poltrone a ruba

un brav’uomo si siede al posto 51.

 

Atto I

L’abbandono che irrompe nella vita (l’amore)

l’amico, fedele compagno

ripresa verso ilari momenti

[dissolvenza nel fumo].

 

Atto II

L’abbandono che irrompe nella vita (il fedele suddetto)

la poesia, singolare sfogo

sopportazione della vita

[fugge ma cerca il Vero].

 

Atto III

Il Vero irrompe.

Il poeta procrastina l’incontro.

 

Inizia la commedia,

lasciamo stare l’essere sul suo sedile.

Magritte era un genio,

a me è solo capitato di diventare grande all’improvviso.

J.06