Questioni d’esistenza

Perché mi uccido, ogni volta,

per un secondo con te

se tanto poi scompari?

Perché mi affanno il pomeriggio

per arrivare puntuale al tramonto

e non vedere più nulla?

 

 

L.40