Ramiro

Tu dici di non avere niente di straordinario
ma quando ridi
agli assassini sfuggono
i coltelli di mano
i gatti smarriti
ritrovano casa
le gocce cadono
senza che i vasi trabocchino
e dal terriccio in cui da bambina
seppellii un merlo
germogliano fiori
spontanei di macchia.

D.85