Requiem

Laddove le sue sbiadite orme
nei miei ricordi
si mimetizzino tra le impronte
di effimeri viandanti
e cedano il passo
a consistenti strati
di un vivo livore,
che emergerebbe quindi
dalle scorie febbricitanti
di questo torpore,
possa
l’assiduo mio calpestare quelle orme
scolpire
con temprata esaltazione
tracce
che non infanghino il suo nome.