scrivo questa poesia per non pensare

forse mai avrei voluto ricordare
cosa volesse dire amare
avrei preferito restare in quel circuito
protetto dal filo ostinato del mio intuito
—non mi serve nessun paradiso—

metto in rima i miei pensieri
senza renderli però prigionieri
anche se non è l’unico modo in cui posso pensare
è l’unico tramite cui l’attenzione riesco a deviare
—sento il cuore più leggero e ho paura—

—eppure è così puro, mi ha svegliata un alito fresco e morbido.
Destinato è però ad estinguersi, perché solo così possono essere le cose ancora più belle.
non è vero. Fanno solo più male.

ma poi cosa vuol dire amare?
labelling won’t bring you anywhere else
ma ti sei chiesto se io voglio andare da qualche altra parte?—

scrivo questa poesia per non pensare
ma come vedi sono io la prigioniera dei miei pensieri
e alla fine sono riuscita a scorgere la luna.