soldato ryan, non serve.

dico basta, a queste cose non mi vanno bene
ho sentito la mia anima lontanissima
lontana da quelle che in queste periodo
cercano di avvicinarsi per scambiare auguri

ho il sangue raggelato nelle vene
un pensiero che fatica a trovar rima
senza perdere di senso e rodo
per quelle volte che rimando a tempi futuri

una lotta che non voglio piu combattere
non è piu guerra di trincea
e il soldato non sa mai ciò che vuole

lui vuole solo sperare e credere
e di questi conflitti ne cerca una panacea
perchè forse l’asciuttezza è ciò che gli duole