Solo silenzio

Immobile
rimango
davanti a questa strage.

Le mani,
conficcate tra i capelli,
gli occhi,
vuoti fissano il silenzio.

Impotente e inutile
respiro affanni.
Mentre il mondo si uccide
attonito,
lo guardo morire.