Speranza

Non so perché,

non mi spiego come.

Eppure,tu,

insospettabile,

hai lasciato il segno,

così normale eppure unica.

Come un’onda sugli scogli.

 

G.112