un chien andalou

Tagliami l’occhio con una lametta
raccogline il sangue e sporca le tue mani
diafane
tu, simulacro del nord
il crocifisso appeso tra gli aranceti,
tra le foglie guarderò le tue dita d’alabastro
mentre l’occhio reciso piangerà
e con queste lacrime di latte disseterò la terra,
questo tuo corpo di frumento sarà il mio pane,
bevi il mio sangue offerto in sacrificio per te,
sangue sugli alberi,
diventerai il cristo morto tra le mie braccia
pietà, pietà di noi, del nostro dolore marmoreo
moriremo insieme
nell’aranceto tinto di sangue