Skip to main content

Une Barque Sur L’océan From Miroirs

Suona davvero felice
Questo pianoforte
Quando fuori temporaleggia

In queste giornate autunnali di Luglio,
Le stesse bianche che legano
All’inerzia e al pianto,
Con te, dico, esse si slegano dal grigio
Dalla pioggia

Davvero suona felice,
Potente,

E non per mio peccato
O per mia arcana ed egocentrica ignoranza,
Che parlo di me

Eviterei se potessi, banalmente
Vi rimanderei ai miei occhi,
Alle stesse scrosciate
E alle stesse note tonanti

Con lei
Potrei
Potrei davvero
Davvero?

In ogni temporale in cui sono annegato,
Ma ora dolce annegherei ancora
Stavolta ridendo
Tra i boschi delle Groane
Tra i cespiti distrutti

Piove e tu sei lì
C’è il sole
Le foglie
La tua mano sicura

Suona davvero davvero bene questo piano