Vele strappate

I sogni conoscono la fine
Non raccontano l’inizio
Quelli infranti galleggiano
Come navi abbandonate

Una foschia di lacrime
Avvolge i loro scafi
Il vento più non gonfia
Le vele ormai strappate

E lasciando resti nel mare
E bocche piene di fame
Questa realtà se li divora.

 

Perpetuo è il desiderio umano perché del sognare la mente mai è sazia, ma questa realtà, affamata di disgrazie ed insuccessi, è sempre la bestia più feroce.