Vi si guarda in faccia

Vi si guarda in Faccia,
logoranti dal passato, mangia anime senza etica, predicatori e predicatrici del bene indotto da un sistema scarnante della vostra stessa vita,
passate inosservati,
celati dall’amabile che apparite.

Vi si guarda in Faccia,
abbagliati dalla vostra propensione nel mascherar quel che siete.

Vi si Adora, e voi ne ripagate nutrendovi di tutto, rigettando l’indubitabile avanzo dopo esservi imbottiti.

Vi si guarda in Faccia,
scherniti dalle vostre debolezze, trasformate ora in falso vigore,
ci lasciate a morire dissanguati da un amor che solo inganno era.

Ma che colpa ne avete, vergini vittime.

Vi si guarda in Faccia,
seppur con lacrime nascoste,
Vi si Sorride.