Skip to main content

Voci di inverno

Schiacciante dirupo fronte a me,
d’ostacolo al libero correre dell’arbitrio.
Quel freddo amichevole e familiare
portatore di lunghi silenzi
apprezzati e rappacificanti.
Cortese fermata del cuore,
appendendo il domani a foglie
di plastica.
Attesa del Sole vivace.
Consapevolezza di eterno ripetersi.