solo

Il caldo è insopportabile.
La mia gola brucia.
Il corpo chiede con insistenza il prezioso liquido.
Solo.
La distesa infuocata mi avvolge e mi soffoca.
Solo.
Chilometri e chilometri di sabbia.
Sono immerso nel canto del vento.
Sibila.
Nessuno ne capisce il linguaggio.
Solo.
Urlo la mia disperazione.
Nessuno può ascoltarmi.
Mi sveglio all’improvviso.
Sono disteso sulla sabbia.
Dall’alto una pallida luna mi osserva.
Mi alzo e mi guardo attorno.
Solo.