Dopo la tempesta
Sono uscito a leggere i silenzi
Tra le stelle,
Infiniti,
Come gli spazi tra le nostre
Parole.

La tua anima non è schiusa dal notturno
Cielo.

Perdonami,
Devo andare.

Si è fatto luglio.

Read full article

CC