#98.1 Aprile

Amori brevi
Lunghi un weekend
Colti come margherite
E messi a seccare nei libri
Con la consapevolezza della fugacità inevitabile
Del loro fiorire

Sfiorisce e marcisce il sentimento
Per poi svanire
Così presto
Ma rimane appassito il ricordo dell’emozione
Se lo sai conservare
Tra le pagine spiegazzate
Del tuo piccolo cuore

E torna un debole sorriso all’idea
Che forse
Se non ci fosse stato un mare nel mezzo
Forse allora
Non sarebbe appassito